prevenzione

PREVENZIONE

Metodi relativi alla prevenzione delle malattie dentali e gengivali per combattere sia l’insorgenza che la recidiva.

+ Obiettivo principale per tutti i pazienti, la prevenzione consente di mantenere nel tempo la salute di bocca e denti sia nel caso di dentatura naturale che di lavori pretesici. Una corretta prevenzione perciò si basa non solo sull’igiene orale quotidiana, ma su specifiche sedute di igiene orale e su controlli periodici dal dentista.

CONSERVATIVA

L’ortodonzia conservativa si occupa del recupero dei denti in ogni loro grado di compromissione della carie.

+ Questa branca dell’odontoiatria è dedicata alla specifica cura dei denti affetti da carie ad ogni livello: quindi sia nel semplice caso di pulizia e disinfezione del dente, sia quando è necessario procedere all’asportazione del tessuto infettato dalla carie ed alla successiva otturazione della cavità dentale tramite moderni materiali compositi. Nel caso di carie molto profonde che abbiano raggiunto la polpa dentale, infine, si esegue una devitalizzazione del dente prima di procedere all’intervento di odontoiatria conservativa.

conservativa
edonduzia

ENDODONZIA

L’endodonzia concerne la devitalizzazione di denti particolarmente compromessi

+ Più comunemente conosciuta come devitalizzazione, l’endodonzia si occupa della diagnosi e del trattamento di tutte le patologie riguardanti la polpa dentale. Il suo scopo è asportare la polpa dentale compromessa e sostituirla con del materiale inerte, dopo avere igienizzato la parte. La devitalizzazione è indicata, ad esempio, nel caso di gravi carie che abbiano intaccato la polpa dentale oppure quando il paziente manifesta un’acuta sensibilità agli stimoli termici

PROTESI

Costruzioni protesiche fisse o mobili

+ La protesi dentaria è una parte dell’odontoiatria dedicata alla studio ed alla costruzione di specifiche protesi per i denti, vale a dire di manufatti utilizzati per rimpiazzare la dentatura originaria persa o compromessa per motivi funzionali oppure estetici. Le costruzioni protesiche posso essere fisse oppure mobili – quindi stabili o al contrario rimovibili dal paziente – e sono generalmente realizzate in materiali biocompatibili che assicurano elevate prestazioni

protesi
ortodonzia

ORTODONZIA

Allineamento dei denti e correzione dell’occlusione, controllo e correzione della crescita cranio-facciale

+ Compito dell’ortodonzia è curare in ogni aspetto il corretto allineamento dei denti, fattore responsabile non solo di un’ottimale attività di respirazione e masticazione ma anche di un’ immagine estetica curata ed armonica dei denti e della bocca. Questo ramo dell’odontoiatria quindi effettua diagnosi e cure per il disallineamento dei denti, difetti della dentizione e disturbi della crescita mascellare avvalendosi di appositi apparecchi odontoiatrici sviluppati su misura per ogni paziente e volti allo spostamento dei denti nella giusta posizione.

IMPLANTOLOGIA

Inserimento di impianti per la sostituzione dei denti mancanti o per la stabilizzazione delle protesi mobili.

+ Scopo di questa branca dell’odontoiatria è sostituire gli elementi dentari mancanti ed anche i loro sostegni, quindi ossa e gengive. L’impianto dentale è una vera e propria radice artificiale che viene inserita nell’osso mascellare o mandibolare ed è costruita in titanio. La radice artificiale può in questo modo essere un valido sostegno per una capsula, un ponte o una dentiera instabile.

implanta
chirurgia

CHIRURGIA ORALE

Estrazioni dentali, chirurgia dei denti inclusi, chirurgia implantologica avanzata e chirurgia parodontale.

+ Attraverso interventi chirurgici effettuati in anestesia locale, la chirurgia orale o chirurgia odontostomatologica si occupa di correggere problemi anatomici e biologici di denti e gengive. Tra i più comuni interventi di chirurgia orale ci sono la rimozione di radici o denti inclusi nell’osso, l’estrazione dentale e tutti gli interventi di implantologia ad ogni livello come il rialzo del seno mascellare o la rigenerazione ossea.

IGIENE DENTALE

Rimozione di tartaro e placca e controllo sull’igiene orale domestica del paziente

+ L’igiene dentale professionale è indispensabile per mantenere la bocca ed i denti sani e ben curati anche sotto il profilo estetico. La solo igiene quotidiana con spazzolino dentifricio ed altri strumenti, infatti, non è sufficiente a prevenire la formazione e l’accumulo di placca e tartaro. Questi, attraverso una seduta periodica dal dentista e dall’igienista, possono invece essere rimossi facilmente ed efficacemente a tutto vantaggio della salute e della bellezza di denti e gengive.

igiene
cosmetica

COSMETICA DENTALE

Trattamento sbiancante dei denti con le più avanzate tecnologie.

+ Ideale per ripristinare il colore bianco e brillante dei denti sani, lo sbiancamento è consigliato ai pazienti che hanno denti ingialliti dal passare del tempo o da fattori genetici. Questo trattamento utilizza il laser, una tecnologia moderna ed efficace, per portare lo smalto dei denti dal colore giallo al bianco e regalare subito alla bocca un sorriso smagliante e più sicuro.

SEDAZIONE COSCIENTE

Tecnica con anestesia controllata che favorisce il rilassamento ed il controllo del dolore durante la fase diagnostica o chirurgica.

+ Non sono pochi i pazienti che affrontano una seduta dal dentista con ansia e paura a scapito della celerità e della corretta esecuzione di ogni tipo di attività medica, sia essa una semplice diagnosi che un intervento chirurgico vero e proprio. Per questo tipo di paziente è molto utile ricorrere alla sedazione cosciente quale tecnica di anestesia in grado di fornire un immediato rilassamento psico-fisico senza eliminare la possibilità di una collaborazione attiva e vigile. La sedazione cosciente si effettua per via inalatoria attraverso la somministrazione di una miscela di protossido di azoto ed ossigeno: è una tecnica sicura, indolore e soprattutto molto efficace nell’innalzare la soglia del dolore e ridurre insicurezza e paura.

sedazione
gnatologia

GNATOLOGIA

Studio del sistema masticatorio e cura dei disturbi ad esso associati

+ Branca dell’odontoiatrica dedicata al sistema masticatorio, la gnatologia si occupa della diagnosi e della cura dei problemi causati alla disfunzioni dell’articolazione temporo-mandibolare quali cefalea, dolore cervicale, dolore all’orecchio, blocco della mandibola, vertigini e disfagia. Per la diagnosi ci si avvale di modelli in gesso e di elettromiografia ed axioagrafia, analisi che esaminano  i movimenti della mandibola. Per la cura, invece, la terapia prevede l’utilizzo di BITE, vale a dire appositi strumenti di resina da inserire in bocca con modalità diverse da paziente a paziente.

FACCETTE

Il sorriso è al centro dell’armonia del viso.

L’uso di faccette, di ultima generazione, permette di porre rimedio a condizioni antiestetiche dovute agli anni ed al fumo, per ritrovare la giusta armonia nel sorriso

+ Talvolta l’azione degli anni, del fumo, possono portare ad una alterazione del sorriso. In qualche caso, la dentatura può essere irregolare o poco armoniosa fin dall’infanzia. L’uso di faccette di ultima generazione, ci permette di porre rimedio a questa antiestetica condizione senza intervenire in modo aggressivo sulla dentatura di base. Le faccette possono infatti essere sagomate e pigmentate in modo ottimale per il singolo paziente, e possono essere incollate sulla faccia esterna dei suoi denti originali, senza che questi debbano subire preparazioni importanti. Talune faccette possono addirittura essere incollate senza che il dente originale sia minimamente toccato, con risultati estetici di grande soddisfazione

1s

;